Coronavirus e teatri aperti

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
Rispondi
Avatar utente
marcob35
Messaggi: 887
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da marcob35 » 25 ott 2020 08:57

ZetaZeta ha scritto:
24 ott 2020 15:47
Se vai a fare la spesa al supermercato, puoi andare anche a teatro, dove il rischio è minore.
Detto questo, chiederò a Conte di stabilire per te nel prossimo DPCM un confinamento personalizzato fino al 2029, così siamo tutti più tranquilli :wink: :wink: :wink:
Molto spiritoso... Già ier l'altro Torregalli reparto Covid già pieno.
Careggi è al collasso.
Hanno iniziato ad utilizzare due reparti di chirurgia per il Covid.
C'è poco da ridere. Personalmente non mi preoccupo affatto. La mia era una riflessione generale che-quando fatta-era ancora anteriore alla bozza di decreto che chiude i teatri e cinema de facto.
Quindi, mi spiace, ma son stato lungimirante.
Come sempre.
E son costretto a ribadire a tutti che i miei interventi sono provocatori ed ironici, non i comunicati dell'Osservatore Romano. Adesso divertiamoci tutti con la durezza (necessaria) del nuovo DPCM e le Regioni che tentano di ridurre. Così sarà punto a capo. La Scala chiusa? E sta chiusa. E i lavoratori del Teatro, direte? Ma perché, DAVVERO vi preoccupate dei poveri lavoratori della categoria??? Ma per piacere!
cor fio di venerdì.PNG
la stampa no teatri.PNG
o mehta addio.PNG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


...continui,inutili,pretestuosi,ammorbanti,futili,oziosi,sterili,irragionevoli, fatui,insensati,ripetitivi e gratuiti interventi,che dispensa con straordinaria generosità in tutte le sezioni del forum affliggono pesantemente.
-"GEWURZTRAMINER"

abc
Messaggi: 2805
Iscritto il: 30 gen 2006 20:34

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da abc » 25 ott 2020 11:55

DPCM del 24 ottobre 2020

Immagine

Il testo completo del DPCM https://static.gedidigital.it/repubblic ... ttobre.pdf

Avatar utente
Giulio Santini
Messaggi: 641
Iscritto il: 02 mar 2016 17:29

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da Giulio Santini » 25 ott 2020 13:10

A naso, il mondo della cultura non ha preso bene il provvedimento

Avatar utente
marcob35
Messaggi: 887
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da marcob35 » 25 ott 2020 13:53

Giulio Santini ha scritto:
25 ott 2020 13:10
A naso, il mondo della cultura non ha preso bene il provvedimento
Parlare di naso mi sembra appropriato...
Ultima modifica di marcob35 il 25 ott 2020 20:29, modificato 1 volta in totale.
...continui,inutili,pretestuosi,ammorbanti,futili,oziosi,sterili,irragionevoli, fatui,insensati,ripetitivi e gratuiti interventi,che dispensa con straordinaria generosità in tutte le sezioni del forum affliggono pesantemente.
-"GEWURZTRAMINER"

Avatar utente
marcob35
Messaggi: 887
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da marcob35 » 25 ott 2020 18:52

"Vissi d'arte" ovvero "Balles de grand-père"

Naturalmente, no?

https://www.lastampa.it/cultura/2020/10 ... 1.39459545
...continui,inutili,pretestuosi,ammorbanti,futili,oziosi,sterili,irragionevoli, fatui,insensati,ripetitivi e gratuiti interventi,che dispensa con straordinaria generosità in tutte le sezioni del forum affliggono pesantemente.
-"GEWURZTRAMINER"

Avatar utente
marcob35
Messaggi: 887
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da marcob35 » 25 ott 2020 18:59

marcob35 ha scritto:
25 ott 2020 08:57

[...]

Molto spiritoso... Già ier l'altro Torregalli reparto Covid già pieno.
Careggi è al collasso.
Hanno iniziato ad utilizzare due reparti di chirurgia per il Covid.
C'è poco da ridere.
Tanto per aggiornare alle 17:10 del 25 ottobre. Ma che musica Maestro!

https://www.lastampa.it/cronaca/2020/10 ... 1.39460011
...continui,inutili,pretestuosi,ammorbanti,futili,oziosi,sterili,irragionevoli, fatui,insensati,ripetitivi e gratuiti interventi,che dispensa con straordinaria generosità in tutte le sezioni del forum affliggono pesantemente.
-"GEWURZTRAMINER"

ZetaZeta
Messaggi: 847
Iscritto il: 06 mag 2017 21:03

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da ZetaZeta » 25 ott 2020 20:34

marcob35 ha scritto:
25 ott 2020 18:59
marcob35 ha scritto:
25 ott 2020 08:57

[...]

Molto spiritoso... Già ier l'altro Torregalli reparto Covid già pieno.
Careggi è al collasso.
Hanno iniziato ad utilizzare due reparti di chirurgia per il Covid.
C'è poco da ridere.
Tanto per aggiornare alle 17:10 del 25 ottobre. Ma che musica Maestro!

https://www.lastampa.it/cronaca/2020/10 ... 1.39460011
Tutti questi malati sono stati contagiati a teatro, immagino, altrimenti il tuo discorso vale meno di zero in questa discussione, come peraltro il 98% dei tuoi interventi.
Ultima modifica di ZetaZeta il 25 ott 2020 20:36, modificato 1 volta in totale.

ZetaZeta
Messaggi: 847
Iscritto il: 06 mag 2017 21:03

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da ZetaZeta » 25 ott 2020 20:35

Praticamente hanno equiparato cinema e teatri alle sale da gioco.
Eppure un giorno, non molto lontano, sentiremo dire:
«Hanno fatto anche cose buone...»
:pip

Avatar utente
marcob35
Messaggi: 887
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da marcob35 » 26 ott 2020 02:37

E chiamale se vuoi riflessioni

Due riflessioni semplici apparse su Internet, autori la prima un comune lettore, la seconda un noto giornalista ma poi solo quello, testimone diretto, poiché salvatosi dalla malattia da cui si teme. La prima la copio ed incollo traendola dagli ultimi post dei lettori in calce agli articoli che "La Stampa" pubblica. La seconda la linko ma siccome è leggibile solo per gli abbonati a "La Stampa-Top News" l'ho caricato nell'ultimo link che trovate in questo mio intervento nel presente "thread". Quest'ultimo mi sembra assai autorevole e credibile per onestà d'interpretazione, mentre l'osservazione del lettore che propongo per prima rispecchia in toto e "moralmente" il mio personale punto di vista sulla faccenda, ammesso tale mio punto di opinione possa essere di qualche interesse quivi.

Il presidente Conte è un'ottima persona, con responsabilità enormi. Tutti sappiamo che ci sono settori in sofferenza, gente spaventata o quant'altro. Chi veramente è in grado di sopportare ristrettezze,  sacrifici? Pochi ricordano la guerra, chi scappava dalle bombe non andava poi a lamentarsi perché bar chiusi. Raccoglievano morti, poche cose da salvare sotto le macerie. Tiravano avanti. Poi hanno cresciuto gli uomini di oggi figli e nipoti della movida con cellulari e scarpe che costano un occhio. Oggi la pademia è peggio, non ci sono rifugi dove ripararsi, se non ospedali a cui nessuno pensa abbastanza. Come i 2000  che vanno a sciare e a fare la sfilata di moda, che cercano il ristorante, la discoteca, il cinema, il centro estetico. Posti di lavoro a rischio, una realtà, ma se tiriamo la cinghia, anche a rape e patate, c'è la faremo. Umiltà e pazienza anche con chi pensa per noi. (da un commento di un lettore su "La Stampa"). (25.10)

---

https://www.lastampa.it/topnews/firme/l ... 1.39457328

ovvero leggi integralmente qui:

https://docs.google.com/document/d/1QOF ... sp=sharing

oppure su richiesta condivisione:

https://docs.google.com/document/d/1QOF ... p=drivesdk

2 ec per typo e link 2
Ultima modifica di marcob35 il 26 ott 2020 08:41, modificato 2 volte in totale.
...continui,inutili,pretestuosi,ammorbanti,futili,oziosi,sterili,irragionevoli, fatui,insensati,ripetitivi e gratuiti interventi,che dispensa con straordinaria generosità in tutte le sezioni del forum affliggono pesantemente.
-"GEWURZTRAMINER"

ZetaZeta
Messaggi: 847
Iscritto il: 06 mag 2017 21:03

Re: Coronavirus e teatri aperti

Messaggio da ZetaZeta » 26 ott 2020 05:03

"Ora ci prospettano nuove terroristiche limitazioni. Sono riprese le scuole, i contagi volano e i trasporti sono inadeguati al distanziamento. Non lo sapevate? Non si poteva immaginare la situazione prima? ... L’impressione è che chi ci governa navighi a vista. Un colpo al cerchio e uno alla botte...
Sarebbe bello che, invece della ripresa del Barnum mediatico, con la terroristica diffusione di dati giornaliera sulla quale nessuno fa chiarezza e che crea solo confusione e paura nella popolazione, ci venissero dette poche semplici cose, ma quelle giuste, come ha fatto la Merkel. Conosco diverse persone che sono state contagiate in queste settimane. Alcune non hanno alcun sintomo, altre hanno i sintomi di una normale influenza stagionale. Le nostre conoscenze in questi mesi sul virus si sono approfondite, si sa che la concomitanza con certe patologie lo rende particolarmente pericoloso, e che dunque le persone che ne soffrono devono stare più attente, come sappiamo anche che esiste ormai un protocollo di cure risultato di provata efficacia. Il virus del Covid non è l’Ebola, la cui mortalità è del 50%, il suo tasso di mortalità si situa tra lo 0,6 e 0,3%. Perché non ripeterlo, invece di fare aleggiare sulle nostre teste nuove ansiogene forme di punizione? Nessuno mette in dubbio che la situazione sia seria e proprio per questo noi vorremmo che le nostre istituzioni fossero colpite dallo stesso benefico virus, quello della serietà. Regioni come quella in cui vivo si trovavano già in difficoltà economica prima dell’epidemia, ma dall’insensato lockdown nazionale ora sono state spinte nel baratro. La Cina non ha chiuso tutta la nazione, ma solo la regione di Wuhan e lo stesso si sarebbe potuto fare in Italia, data la disposizione longitudinale del Paese e la disparità di popolazione e di condizioni economiche. Umbria, Basilicata, Molise, Calabria, ad esempio, regioni che hanno meno abitanti di un quartiere di Milano, prive di industrie e di mezzi di trasporto, che sopravvivono grazie a un po’ di agricoltura e molto lavoro in nero, non avevano alcun bisogno di subire lo stesso trattamento della Lombardia. Non possiamo certo permetterci un nuovo lockdown nazionale, le famiglie sono in una condizione di povertà che forse la classe politica non riesce neanche a immaginare. Oltre a tutto, ancora non sono stati valutati i danni alla salute collettiva soprattutto per le persone di una certa età perché con il passare degli anni l’assenza di movimento e di socialità spalanca la porta a ogni tipo di patologia. Quando alla fine di febbraio ho ricevuto il pacchetto di medicine inviato dal mio amico cinese, l’ho chiamato per ringraziarlo. «Ma oltre alla mascherina e alle medicine che mi hai dato, cos’altro posso fare per non ammalarmi?». «La cosa più importante è non aver paura di ammalarsi. L’ansia e la paura sono le più grandi nemiche della salute perché sono in grado di far crollare il sistema immunitario».
(S. Tamaro)

https://m.huffingtonpost.it/entry/ci-st ... t-homepage

Per i furbacchioni che fanno paragoni con il tempo di guerra:
https://rep.repubblica.it/pwa/intervist ... 1-P1-S2-T1

Rispondi